Voci

72° in Monochrome

Con 72° in Monochrome continua il cammino iniziato con Fotografia e Presenza nel numero VI-IV della nostra Rivista, nell’ambito del più ampio progetto The Light Journey.
72° in Monocrhme è la visione del fotografo del mondo intorno a lui con un angolo di campo fisso, 72° appunto, ottenuto con l’utilizzo sempre della stessa lente a focale fissa e trasferita in immagini fotografiche in un bianco e nero dinamico.
Questo consente all’osservatore di relazionarsi all’ambiente circostante in un modo coerente e costante, adottando un punto di osservazione neutrale nella varietà di situazioni ed eventi che lo circondano, che “gli accadono”. Si cerca così di stimolare l’adattarsi – nel senso di saper stare – e il saper essere partecipe, cercando sempre la “giusta distanza”.
Tutto ciò può essere non un semplice esercizio di stile, ma un modo di approcciare la realtà. Forse, nella ricerca del “centro di gravità permanente”.

Similar Posts